In questa sezione descrivo alcuni trucchi per gestire le ance.

E' infatti un classico, si monta l'ancia sullo strumento ... e non suona.

La prima è dura, poi si trova quella "sorda", poi c'è quella che fischia, quella che suona bene sugli acuti ma fa cagare su gravi.

Quando si trova quella che suona subito ... di solito è la peggiore, infatti dopo qualche ora "smolla", diventa troppo morbida e prende una voce nasale che assomiglia a Paperino quando s'incazza con Cip e Ciop.

Con un po'di fortuna, in una scatola da 10, se ne trova una che suona bene, e con quello che costano ... a questo proposito un piccolo suggerimento: cercatele su Internet.

Il negozio di musica nel quale mi servo da anni (più di trenta, ho visto imbiancare Moreno e crescere i suoi figli, che oggi gestiscono con cura ed attenzione il negozio), e nel quale continuo a comprare materiale, le vende a 5 euro l'una. Troppi. E sono anche bravi perchè le vendono singolarmente e te le fanno scegliere (ovviamente non provare, ma scegliere si), cosa ormai rara, infatti tutti gli altri che conosco ti obbligano a comprare la scatola intera.

Su Internet invece riesco a comprare scatole di ance intorno ai 20 ~ 30 euro per la scatola da 10 pezzi, spedizione compresa, dipende ovviamente dalla marca. E' naturale in questo caso acquistare la scatola intera, sul web non avrebbe senso comprarne una (la spedizione costerebbe più dell'ancia !! )

Tornando alle ance che non suonano: in realtà, con un pò di pazienza e qualche piccolo accorgimento, si riesce a farne suonare una percentuale molto più alta.

Adesso ho da fare e devo smettere di cazzeggiare al computer: prima o poi riprenderò a scrivere questo articolo, abbiate fede.